elisa

Figli di Re!

Tu sei figlio di Dio e quindi figlio di re!
Per questo motivo vivi nella consapevolezza di camminare nelle benedizione e sviluppa una mentalità prospera e di abbondanza… tras-formando la mentalità, trasformi la vita!

Cosa significa avere una mentalità prospera?
Avere una mentalità prospera non significa fare allusione necessariamente al denaro ma imparare ad avere pensieri efficaci che ci aiutano ad aspettarci il meglio dalla vita, significa camminare coscienti del meraviglioso potenziale che è stato messo dentro di noi e consapevoli della ricchezza del nostro valore!

Nella pratica di tutti i giorni come posso fare a costruire una mentalità di abbondanza?
Sicuramente non posso spiegare questo in un solo articolo (per questo ti consiglio di iscriverti al mio corso ‘Figli di Re’) ma posso condividere con te ‘il principio primo’, ‘la chiave di accensione’ di tutto: la coscienza di essere stati generati da Dio!

Se Dio è amore allo stato puro ha anche una mente che è amore allo stato puro… una mente che è amore allo stato puro desidera donarci il meglio per farci star bene in tutte le ore, tutti i secondi, tutti gli istanti.
Una mente che è amore allo stato puro desidera dispensare pensieri di ben-essere ad ogni nostro respiro!

Domanda: Ma colui che viene generato non condivide il dna di colui che gli ha dato la vita?
 Sì, in natura è così e quindi… Quali pensieri stai scegliendo per la tua vita ogni mattina quando ti alzi e hai bisogno di motivarti per affrontare la giornata? Quali pensieri stai scegliendo quando cercando di portare a compimento degli obbiettivi importanti per la tua vita (una dieta, uno stile di vita più corretto, un progetto che è da tempo che devi realizzare, un matrimonio in cui ti devi impegnare per essere una persona migliore) e nonostante gli sforzi ti sembra di non raccogliere ancora niente? Quali pensieri stanno motivando una qualità di vita migliore in tutte le aree?

Oggi non do nessun esercizio pratico perché se risponderai a queste domande ascoltandoti già ti metterai in discussione e capirai in che direzione vuoi lavorare nei confronti di te stesso.

Ricordiamoci che dentro di noi abita il potenziale infinito di colui che ha creato il cielo e le stelle e questo ci regala la responsabilità di essere fautori della messa in pratica dello sviluppo del nostro potenziale, attraverso le nostre scelte e le nostre azioni quotidiane!
Quindi… chiediamoci se credere che siamo il frutto del caso e quello che riceviamo dalla vita è solo una questione di fortuna o sfortuna sia un’area di confort che giustifica le nostre ‘non scelte’; un’area di confort che giustifica la nostra pigrizia nell’ agire, i nostri modi di pensare tipo: ‘intanto il mondo va così, vince solo chi viene raccomandato, non c’è spazio per i poveri per cui è inutile che cerchi di migliorare la mia situazione economica, intanto chi è nato ricco rimarrà ricco e chi è nato povero rimarrà povero!’
Se ragioneremo così, una cosa è sicura vivremo con una mentalità misera e la nostra raccolta di conseguenza sarà misera!
Credere di essere unici e potenti comporta una seria di responsabilità nell’azione… e la responsabilità è il più bel dono che ci è stato fatto per crescere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *